Paola Novaria

Versione stampabileSend to friendPDF version

Da “Habeas corpus”

 

***

A te stessa non mi nascondi. Ultimi,

senza clamore, si incontrino i corpi.
 

***

Manto in inverno.

Parimente lucente,

ho braccia aperte.
 

***

Febbraio

Flebile è il segno.

La luce allunga il passo.

Tepori inquieti.
 

***

Dove, infine, si riceva in dono

io braccia, tu parole l’approdo.
 

***

Di bosco, ove non si scorga, perché

rigermini uno sfalcio.
 

 

Paola Novaria, nata a Cuorgnè (TO) nel 1972, ha conseguito la laurea in Lettere classiche presso l’Università di Torino nel 1996 e un master in Gestione degli archivi degli enti pubblici presso l’Università di Padova nel 2005. Archivista diplomata, è responsabile del servizio archivistico dell’Università di Torino, ente presso cui opera dal 1999. Nel 2003 ha pubblicato con l’editore Campanotto e prefazione di Gaetano Berruto la sua prima raccolta di versi, dal titolo Dialoghi muti. Nel 2010 è uscito, per l’editore Campanotto e con introduzione di Enrico Artifoni, il volume Come una resa, vincitore del primo premio (poesia edita) nella seconda edizione del “Premio letterario internazionale Rodolfo Valentino – Sogni ad occhi aperti” (Torino, febbraio 2011). Nel 2012 ha pubblicato con Genesi la raccolta Per carmina quaero, seconda classificata (poesia edita) nella terza edizione del premio letterario “Il Meleto di Guido Gozzano” (Agliè, settembre 2013). Del medesimo premio ha vinto la sezione per poesia inedita nella quinta edizione (Agliè, settembre 2015). La silloge inedita Documento di identità ha ottenuto la menzione nella 29a edizione del premio “Lorenzo Montano” (Verona, 2015). Dopo la pubblicazione per Genesi, il volume ha ottenuto la menzione speciale con medaglia nella ottava edizione del “Premio internazionale di poesia don Luigi Di Liegro” (Roma, aprile 2016).

Ha realizzato con Archivio Tipografico il libro d’arte Like a Journey (Torino, 2014).

Alcune sue poesie sono presenti in raccolte antologiche, tra cui Forme della terra. Dodici poeti canavesani, a cura di Sandra Baruzzi e Anna Tabbia (edizioni Manifattura Torino Poesia, 2010); Cuori smascherati, a cura di Gianluca Polastri (Ananke Editore, 2006); Sei più nove, con invito alla lettura di Margherita Giacobino (edizioni Il dito e la luna, 2004). È autrice di numerose pubblicazioni scaturite dalla sua attività professionale.

L’elenco è disponibile on line all’indirizzo:

https://www.unito.it/sites/default/files/novaria_paola_cv_ep.pdf