Poesia e internet / 4: Nabanassar e Viadellebelledonne

Versione stampabileSend to friendPDF version

Estromessa dalla carta stampata quotidiana e periodica, la poesia è entrata significativamente nel mondo di internet, con un fiorire di iniziative che fanno capo a siti, blog, riviste on-line, aggregatori. Tutto questo, se da un lato testimonia la sua vitalità, al passo con le nuove tecnologie e con i tempi, dall’altro pone esigenze di comprensione e studio del fenomeno.

Per capirne potenzialità e limiti, per offrire nello stesso tempo una chiave di lettura e una mappa, un’istantanea della situazione, dal numero 6 “Carte nel Vento” opera una sorta di ricognizione in rete, attraverso i principali operatori della poesia nel web. 

Nei numeri precedenti:

Vincenzo Della Mea, Un colpo d’occhio sulla rete della poesia

Christian Sinicco, Qual è il centro? Internet, tra passato e futuro

Claudio Di Scalzo, In sintesi

Luigi Nacci, La grande proletaria dei poetinternauti s’è mossa, o no?

Marco Giovenale, I vicini (quasi non) ci guardano

Massimo Orgiazzi, Poesia e web: esperienza diretta, riflessione e punti chiave per un’evoluzione futura