L’originaria contesa tra l’arco e la vita

Versione stampabileSend to friendPDF version

Flavio Ermini

Narrazioni del principio

Moretti&Vitali, 2009

160 pagine, 14,00 euro

Narrazioni di Flavio Ermini
L’originaria contesa tra l’arco e la vita è un’opera narrativa. In queste pagine, Flavio Ermini torna ad affidarsi alle mobili strutture del racconto, all’emozione di una storia; senza tuttavia abbandonare il cammino di conoscenza che lo ha portato a misurarsi – com’è accaduto nel Moto apparente del sole (2006) – con questioni che ci coinvolgono ogni giorno, quali l’infelicità, il desiderio, l’apparenza.

Con questo libro [pdf 80KB], Ermini ci chiede di volgere il nostro sguardo ai tempi e ai luoghi del nostro stato originario, demonico o edenico che sia, ancora presenti più di quanto si creda in tante falde della nostra vita e delle nostre quotidiane esperienze.

L’originaria contesa tra l’arco e la vita è una narrazione che in 101 brevi episodi [pdf 75KB] introduce all’esperienza di un tempo albale non sovrapponibile al moto temporale che conosciamo, quello tripartito in passato, presente, futuro.

Nel farsi del racconto si manifestano creature che comunemente abitano le terre dell’anima. Figure insistentemente presenti nelle opere di Ermini, quali la sorella del sonno, il padre divenuto cieco, il nemico mortale, i caduti, i guardiani della sfera, i discenti.

Le loro vicende hanno luogo su quella linea di confine che sta tra realtà e immaginazione: la custodia terrena del cielo, il giardino conteso, la torre dell’antivita, l’ingannevole terraferma, lo zoo di pietra, lo spazio inerte del mare, la terra rovesciata.

Il volume, di cui si può leggere un’intensa recensione di Alfonso Cariolato sul n. 244 (dicembre 2009) di “Poesia”, è stato recentemente ristampato.

Per ordinare il libro ordini@morettievitali.it

http://alicefilm.com/ - http://alittleboysblog.net/ - http://brasssolutions.com/ - http://brunodunker.com/ - http://aoload.com/ - http://benidilusso.com/